MUSICA DELLE TRADIZIONI

sangue

 

 

Musica delle Tradizioni nasce dall’intuizione – dimostratasi lungimirante – di creare un viaggio alla scoperta della musica di popoli geograficamente e culturalmente lontani. Negli anni abbiamo ospitato all’interno del Teatro Comunale di Vicenza cantanti, musicisti e ballerini provenienti da tutto il mondo, presentando al pubblico decine di strumenti musicali altrimenti inesplorati in Italia (fiddle, bouzouki, lyra cretese, rabab, bendir, daf, morin khuur…). Il repertorio tradizionale dipinge l’identità e la cultura radicata dell’individuo, affrontando temi umani e sociali che sfiorano inevitabilmente un pubblico di ogni età e provenienza. La rassegna ha come obiettivo primario quello di valorizzare il vasto patrimonio della musica popolare, tessendo connessioni tra il pubblico italiano e i popoli del mondo. Il Festival, ideato e curato dalla musicista e organizzatrice vicentina Ilaria Fantin, in questi anni è cresciuto grazie alla collaborazione tra il Comune di Vicenza, la Società del Quartetto e la Fondazione del Teatro Comunale.