FABER ANTIQUA

 

De André negli anni ha creato e composto seguendo un’altalenante passaggio tra suggestioni e atmosfere antiche e moderne. Amante della musica medievale, rinascimentale, barocca e classica, il cantautore ha inserito citazioni all’antico in molte sue canzoni, da Fila la lana a S’i’ fosse foco, che sentiremo nella versione proposta da Faber Antiqua.

Pachelbel, Scarlatti, Šostakovic: un intreccio tra le melodie del cantautore genovese e la musica colta che egli sapeva apprezzare, accortamente inserito all’interno di brani come Inverno, Il suonatore Jones, La collina. Un’occasione per rendere omaggio anche alla minuziosa ricerca di Fabrizio De André sulla musica popolare, interpretando brani come la classica canzone napoletana Nova gelosia.

Ci saranno il dialetto genovese, profumi di Sardegna, suggestioni mediorientali, tarantelle, richiami alla Francia, raccontati e cantati dal solista Vittorio Ghirardello.

Il progetto Faber Antiqua ha avuto la bellissima occasione di partecipare ad una serata in onda su Radio3 Suite, assieme a Nicola Piovani e ai Têtes de Bois, dedicata proprio alla connessione tra il cantautore genovese e la musica antica.
La voce, accompagnata da arciliuto e violoncello, vi trasporterà tra melodie romantiche, grottesche, ironiche, spirituali, senza dimenticare di rendere omaggio alle intramontabili ballate e alle poesie che ci fanno cantare all’unisono, come fossero scritte ora.

Vittorio Ghirardello: voce e chitarra acustica
Ilaria Fantin: arciliuto e voce
Massimiliano Varusio: violoncello, lyra e voce

 OSPITI:

Davide Pezzin (basso elettrico, chitarra manouche e voce); Andrea Bressan (fagotto e fisarmonica)