HANA

 

L’incontro scintillante tra Hersi, diplomata al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e Ilaria, diplomata al Conservatorio Evaristo dall’Abaco di Verona, avviene nel 2018 grazie ad un concerto di musica antica.
Hersi Matmuja, nata nel Paese delle aquile, l’Albania, cresce sul palcoscenico esibendosi in numerosi festival canori. Si laurea al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e inizia a cantare a livello internazionale nei più importati teatri e si dedica principalmente al canto lirico nell’opera classica e contemporanea. Protagonista nelle principali radio e televisioni nazionali italiane e albanesi, vincitrice di prestigiosi premi e rappresentante dell’Albania all’Eurovision Song Contest del 2014, Hersi dal 2015 lavora con la straordinaria e famosa Orchestra di Piazza Vittorio.
Ilaria Fantin, nata a Vicenza, svolge da quindici anni un’intensa attività artistica in Italia e Europa, concentrandosi su repertori legati alla musica antica e tradizionale ma muovendosi anche verso il pop e il cantautorato, come interprete e autrice. Ha registrato per diverse etichette tra cui Glossa e Sony e suonato per radio e televisioni nazionali. Si occupa di organizzazione di eventi con l’associazione Be Ancient Be Cool ed è direttrice artistica del festival Musica delle Tradizioni che, ogni ottobre, porta in Teatro Comunale a Vicenza nomi internazionali della world music.
La passione delle due musiciste per la musica tradizionale e i suoi temi ancestrali e spontanei porta alla nascita di HANA nella primavera 2019, con lo sbocciare dei fiori.

Il progetto prende ispirazione dalla LUNA, la cui traduzione è HANA in gegë, dialetto parlato al Nord dell’Albania.
Il repertorio con cui iniziano la loro collaborazione è infatti interamente dedicato alla luna con brani tradizionali sefarditi, albanesi, italiani, portoghesi, spagnoli e brasiliani. Il progetto rende omaggio a diverse comunità in viaggio nel tempo e nelle storia, raccontando la dolcezza e la tristezza di esodi e rimpatri o volteggiando allegramente grazie ad alcune passionali danze popolari dal tempo composto.
Il repertorio alterna brani a voce sola con melodie strumentali o cantate accompagnate dalle percussioni, canzoni a due voci e danze condivise con il pubblico, senza tralasciare racconti, aneddoti e qualche risata.

 



PROGETTO – NINULL, NINNA NANNE DEL MONDO

Ninna nanne del mondo è un grande contenitore: un canale Youtube, un album uscito il 5 febbraio 2021, un repertorio di melodie tradizionali che diventa concerto, un corso di imprinting musicale che accompagna con la musica i bellissimi mesi della gravidanza.
Ninull vi avvolge in una cornice di silenzio regalandovi poi attimi di pace, accompagnati dal canto delle più belle ninna nanne tradizionali del mondo. Le vibrazioni degli strumenti diventano la culla di un sentire popolare, quel repertorio tradizionale che è espressione dell’amore materno in tutte le lingue del mondo.
Gli arrangiamenti sono pensati per favorire il rilassamento e regalare serenità, come una dolce buona notte data alla luna che scintilla in cielo. Un variopinto giro intorno al mondo dove melodie delicate e ipnotiche, che risuonano da generazioni, si presentano in una nuova veste grazie agli originali ed affascinanti arrangiamenti del nostro duo.
Dal Salento alla Turchia, dall’Irlanda all’Albania: una bella ninna nanna rilassa i battiti del cuore…da qualsiasi parte del mondo provenga!

Un concerto-racconto, un viaggio attraverso il mondo dolce e rassicurante delle ninna nanne.
Il dondolio della culla si alterna a brani tradizionali dedicati alla luna, dai sefarditi ai turchi, dalle danze albanesi agli stornelli romani. Un’occasione per divertirsi e rilassarsi attraverso la musica e i racconti delle interpreti.

Website: www.ninnanannedelmondo.com

Seguiteci su www.facebook.com/Hanaofficial

www.instagram.com/hana.official14/